La costa siculianese nella puntata di Line Blu - Siculiana Nelweb

Ultimi articoli

venerdì 1 maggio 2015

La costa siculianese nella puntata di Line Blu

siculianamarinaOltre 1500 migranti sbarcati nel 2014: a Porto Empedocle, un drammatico bilancio di un fenomeno di grande attualità, quello dei profughi, provenienti da diversi paesi dell'Africa subsahariana, del Maghreb e del Medio Oriente, che ogni anno arrivano numerosissimi su questi lidi.
Un’estensione di oltre 700 ettari, un susseguirsi di maestose falesie, dune e splendide spiagge: tra Siculiana ed Eraclea Minoa, la riserva naturale orientata "Torre Salsa", un'area di interesse naturale istituita nel 2000 dalla Regione Siciliana.
In mare: da Porto Empedocle ad Eraclea Minoa, un periplo per ammirare le bellezze della costa.
Una profondità che sfiora i seicento metri sotto il livello del mare, quasi 90 km di gallerie scavate, una velocità di estrazione eccezionale e soprattutto una purezza minerale tanto perfetta da non richiedere trattamenti successivi: alle porte di Agrigento, le straordinarie potenzialità del giacimento di Salgemma di Realmonte, la cui esistenza è dovuta al prosciugamento del Mar Mediterraneo, avvenuto nell’era mesozoica, circa sei milioni di anni fa.
Biologia: sulla spiaggia di Siculiana, alla ricerca delle tracce di un nido di Caretta caretta a conferma dell’importanza, per le tartarughe marine, di questo tratto di costa.
Storia: ad Agrigento, alla scoperta delle bellezze della Valle dei Templi, un'area archeologica caratterizzata da un’eccezionale stato di conservazione e da una serie di importanti templi dorici del periodo ellenico.
Sport, curiosità, personaggi e non solo, con Fabio Gallo, giovane inviato di Lineablu.




Nessun commento:

Posta un commento