Triangolare del cuore - Siculiana Nelweb

Ultimi articoli

domenica 2 settembre 2018

Triangolare del cuore


Due grandi del calcio dilettantistico agrigentino per promuovere la cultura della donazione degli organi attraverso lo sport.
Raimondo Filippazzo (responsabile regionale del C.C. Perugia calcio) e Agostino Guccione  (responsabile tecnico del C.C. Perugia calcio) collaborati da Angelo Mercante Mister della ASD Porto Empedocle, Peppino Siracusa Mister della ASD Città di Montallegro e  Dario Galvano Mister della ASD Città di Siculiana 2012.
Giovanissimi/esordenti 2004/2005 hanno giocato sapendo di sposare un grande messaggio di solidarietà e altruismo.
Il Torneo giocato nei campetti di Siculiana in questa calda domenica di settembre ha visto così classificare e squadre:
1ª Cassificata – ASD Porto Empedocle
2ª Classificata ex aequo – ASD Città di Montallegro e ASD Città di Siculiana 2012.
Ad organizzare tutto Agostino Guccione con Biagio Scaduto Presidente di Aido Siculiana “Pasquale Colletto”  collaborato da Vincenzo Vella in veste di Segretario Provinciale, e l’ACSI con il suo Presidente Totò Balsamo.
Scopo del Torneo racconta Agostino Guccione,
è stato sensibilizzare la comunità ad un gesto di umanità e civiltà al fine di esaltare il valore della vita e dell’altruismo.
Far conoscere e diffondere il più possibile i valori dell’AIDO come
associazione attiva su tutto il territorio Nazionale.
Dimostrare che il calcio soprattutto giovanile esprime valori altissimi per la formazione di futuri Uomini e Donne (prima di essere atleti e calciatori),  che formeranno un mondo migliore. Ringraziando Raimondo Filippazzo e quanti hanno collaborato per la riuscita dell’evento, sensibilizzare i giovani e le famiglie su un gesto civile e umano continua Mister Guccione  è “segno d’amore per la vita”.
Dopo la premiazione e stato consumato un rinfresco/buffet curato dai soci Aido.