Google Ads

SICULIANA:FUGA DI MIGRANTI DA VILLA SIKANIA. PULLARA:"SITUAZIONE INSOSTENIBILE , MI FARÒ PORTAVOCE PRESSO IL PREFETTO DI AG."


"Quanto si temeva è accaduto e a Siculiana dopo la fuga di una ventina di migranti dal centro di accoglienza aleggia tra la popolazione la paura ed esplode la protesta.
Una situazione incresciosa. La struttura non è idonea per ospitare i migranti e va chiusa. Occorre che il nuovo Prefetto, peraltro da poco insediatosi, attenzioni la situazione, con la certezza che la politica in ogni sede sosterrà  le azioni portati nell’interesse della popolazione ."
Lo dichiara il deputato regionale l'On.Carmelo Pullara capogruppo popolari e Autonomisti all'Ars.
"Ciò che sta accadendo a Siculiana -dichiara Pullara -è intollerabile : migranti messi in quarantena che fuggono dal centro di accoglienza in un periodo di emergenza sanitaria mettendo a rischio la salute dei cittadini .
Ho sempre seguito e attenzionato la situazione sin dal suo nascere quando, in periodo di piena emergenza sanitaria 70 migranti furono trasferiti nella struttura di Villa Sikania trasformata improvvisamente in centro di accoglienza per migranti.
Ho sempre espresso la mia contrarietà alla situazione e sostenuto il sindaco di Siculiana nella sua battaglia
È evidente-continua Pullara- che è una situazione intollerabile.
In seguito alla recente fuga di 20 migranti è giustamente esplosa la protesta e la rabbia dei cittadini e del sindaco Lauricella .
È necessario chiudere il centro poiché non idoneo ad ospitare più di 150 migranti e si è in un momento di emergenza sanitaria.
La situazione è diventata incresciosa e insostenibile.
Occorre chiudere la struttura per riportare tranquillità nella cittadina di Siculiana .
Da parte mia farò tutto ciò che è necessario per rassicurare i cittadini di Siculiana e mi farò portavoce presso S.E. il Prefetto di Agrigento ".

Posta un commento

0 Commenti