Subscribe Us

 


Bando Luoghi del Cuore del FAI 2023: 14 mila euro al Santuario del SS. Crocifisso di Siculiana

 


 

Il Santuario del SS Crocifisso di Siculiana, tra i 23 vincitori del bando I Luoghi del Cuore del FAI 2023.


Il progetto, sostenuto da FAI e Intesa Sanpaolo con il contributo di 14.000 euro, permetterà, appunto, il restauro conservativo dell’altare maggiore e del coro ligneo.


L’altare, un’opera in marmo composta da due ordini sovrapposti con al centro un tabernacolo a forma di tempio greco sormontato da una calotta in marmo di forma semisferica, è arricchito da marmi di colore verde che costituiscono lo sfondo di bassorilievi in legno dorato recanti scene bibliche e delle vite dei santi. 

Questi ultimi risultano molto ammalorati per i notevoli attacchi xilofagi e lesioni che causano mancanze e disturbi nella lettura delle immagini.  Il coro collocato nel catino absidale è composto da ventisei sedute disposte su due o più livelli. Le parti maggiormente colpite da degrado, sono le zone di contatto: seduta, schienale e braccioli. Quest’ultimi in più punti risultano traballanti e a rischio caduta. Il coro ligneo riprende forme e stili già presenti all’interno della chiesa, lesene, rosoni e una disposizione scenica ben precisa degli spazi che ci aiuta ad inquadrare storicamente il manufatto.  La somiglianza stilistica di altare e coro ligneo alla chiesa in generale, e le notevoli dimensioni, permettono di ipotizzare la realizzazione e collocazione di entrambi dopo il nuovo ampliamento della chiesa, datato 1813. 

 



La Chiesa di Siculiana, ricordiamo, si è classificata al 16° posto, con 13.105 voti nella classifica nazionale I Luoghi del Cuore del FAI 2022.


Soddisfazione per il risultato ottenuto è stata espressa dal Capo Delegazione FAI di Agrigento Giuseppe Taibi che ha ricordato “In un convegno organizzato a Siculiana nell’ottobre del 2022, in occasione delle Giornate FAI d’Autunno, organizzate dal FAI giovani guidato da Ruben Russo, avevo sottolineato che un modo importante per rilanciare un Borgo é la “partecipazione “ al censimento nazionale “I luoghi del cuore”. In quei giorni l’ANCI (associazione nazionale comuni italiani) organizzava un convegno nazionale per ribadire che il censimento del FAI rappresenta un’opportunità per tutti i territori. Tutto questo può dare visibilità al territorio partendo dai cittadini che raccolgono le firme e diventando un caso virtuoso di democrazia dal basso. Sono estremamente soddisfatto per questo nuovo traguardo che premia l’impegno della Delegazione FAI nel territorio. La trasformazione è ripartire dalla cultura, è lavorare insieme associazioni e istituzioni. Faccio un plauso all’amministrazione comunale di Siculiana, alla Curia, al Comitato, in particolare al Sindaco di Siculiana, Giuseppe Zambito, per la passione e la visione che hanno animato questa competizione e per le tante iniziative realizzate in occasione delle giornate FAI. 

Un sentito ringraziamento, infine, alla Delegazione, ai Giovani ai Volontari del FAI, per il loro costante impegno che ha permesso di ottenere questo eccezionale risultato che, sono convinto, darà ulteriore lustro ad Agrigento Capitale Italiana della Cultura 2025”. 

Per il sindaco di Siculiana Giuseppe Zambito si tratta di “Una bellissima notizia, frutto di un lavoro sinergico. Ringrazio Vito Salvaggio presidente del comitato promotore e di quanti hanno collaborato per far si che il Santuario del SS Crocifisso divenisse Luogo del Cuore. 

È una notizia che ci rende orgogliosi e che ci aiuta a lavorare in una direzione che è quella della valorizzazione del patrimonio storico – artistico e monumentale. Investire, dunque, nella cultura per un turismo di qualità. Il progetto – conclude il Sindaco – verrà presentato il prossimo 23 dicembre, alle 17 30, presso la Torre dell’orologio, alla presenza, tra gli altri, del Capo Delegazione FAI Agrigento, Giuseppe Taibi, che ringrazio, così come ringrazio tutto il FAI”.


 

Posta un commento

0 Commenti