Subscribe Us

 


Il “Giorno del ricordo” al Teatro Pirandello

https://ift.tt/CYor93l

Questa mattina presso il teatro Pirandello, organizzato dalla prefettura di Agrigento di concerto con l’ ufficio scolastico provinciale e l’archivio di Stato, si è celebrato il “Giorno del ricordo”, in memoria delle vittime delle foibe e dell’ esodo giuliano- dalmata negli anni 1943-1945.

Il Prefetto, Dott Filippo Romano, è intervenuto facendo un escursus storico per introdurre il dramma delle foibe. Si è rivolto ai ragazzi presenti in sala dicendo loro di non guardare le diversità tra le persone ma le caratteristiche che accomunano: “Tutti noi uomini dello Stato dobbiamo ricordarci che in ciascuno di noi c’è tutto lo Stato” questo il suo appello.

Oggi si ricorda il dramma dei quasi ventimila italiani torturati, assassinati e gettati nelle foibe dalle milizie della Jugoslavia di Tito alla fine della Seconda guerra mondiale.

Molto toccante la testimonianza di Rosa Vasile figlia di un impiegato catturato e scomparso, di Vincenzo Giambrone e Francesco Travali che hanno ricordato il dramma dei loro congiunti vittime delle foibe.
Nell’occasione il sindaco di Siculiana, Giuseppe Zambito, ha annunciato la realizzazione di un monumento in memoria delle vittime delle foibe che verrà inaugurato entro l’anno a Siculiana.
Molto interessanti gli intervenuti dell’assessore Gioacchino Alfano e del presidente della Fondazione Pirandello Alessandro Patti.
Di Tiziana Crisafulli
#in3minuti


Originally posted here: https://ift.tt/DUbPVs5

Posta un commento

0 Commenti